Osteopatia e ortodonzia funzionale nei bambini

Una bocca in salute è una bocca che adempie tutte le sue molteplici funzioni: masticazione, deglutizione, fonazione, respirazione, chiusura labiale e posizione della lingua.

Il trattamento pre-ortodontico osteopatico

E’ il trattamento osteopatico che inizia nella fascia d’età precedente a quella in cui abitualmente il dentista (specialista in ortodonzia) applica un apparecchio, cioè tra i 6 e gli 11 anni. 

Questo periodo coincide con la fase di dentizione mista (denti da latte e definitivi coesistono) ed è a questo momento che l’osteopatia, tramite tecniche craniali specifiche, puo’ influenzare i centri di crescita ossea primaria ed impedire l’instaurarsi di anomalie dell’apparato masticatorio (malocclusione).

In alcuni casi che necessitano di rieducazione muscolare insegno degli esercizi ai bambini e propongo l'utilizzo di uno strumento apposito di allenamento "myobrace".

Se l’apparecchio è già stato applicato

Dopo gli 11-12 anni e se l’apparecchio c’è già il ruolo dell’osteopatia sarà quello di permettere un adattamento armonico del cranio e del resto del corpo per evitare compensazioni fastidiose che possono essere immediate come un mal di testa o tardive come l’aggravarsi di una scoliosi vertebrale.